Home Tematica Matura in cerca di forti emozioni preliminari liberi

Cosa accade in una coppia con la nascita di un figlio?

Matura in 64584

Innanzi tutto bisogna sottolineare un fatto, forse banale per i più, ma di importanza fondamentale: il paziente della terapia di coppia è la coppia, non i singoli partner. In terapia di coppia si lavora affinché i partner imparino a relazionarsi in modo armonico e amorevole, a prescindere dalle difficoltà personali delle persone prese come singole difficoltà che potrebbero essere affrontate in una terapia individuale. Criticare anziché Discutere: la gran parte delle critiche che si scambiano i partner sono sterili. Non producono cambiamenti positivi, avvicinamenti e comprensioni.

Bensм i nostri tempi presentano, ormai, sfumature infinite di relazioni e di sentimenti e tutti ben validi. Tuttavia, ciascuno tipologia di relazione presenta le sue peculiarità, che rende unico e caratteristico quel tipo di sentimento e ha le sue piccole e grandi regole che, se conosciute, possono salvare da incomprensioni, disguidi o false aspettative. Premesso che ciascuno vive erotismo, emozioni e bisogno di affettività con modalità proprie, ci sono degli aspetti che certamente cambiano superati i cinquanta o i sessanta e cambiano in modo differente per un uomo e per una donna. La stessa cosa generalmente accade per un uomo che ha antiquato gli anta. Tuttavia, affetto, dolcezza e voglia di amare, bisogno di ridestarsi e di donare possono far attraversare qualsiasi iniziale ostacolo, purché, come già detto, vi sia la giusta accordo di intenti e di emozioni, avvenimento in questa età particolarmente importante perché un rapporto possa nascere e avviarsi avanti con reale gioia. Non sono nemmeno da trascurare altri aspetti positivi come la spensieratezza e la disponibilità di tempo che permette alla duetto di dedicarsi più attenzioni e di progettare insieme viaggi e attività. A cura di Elisa Albano Psicologa — Scrittrice.

La comunicazione di coppia Le persone affinché parlano fanno due cose: Si trasmettono informazioni direttamente e verbalmente; Definiscono continuamente in modo mascherato la propria attinenza esistente. Oltre alle parole, si usano i canali comunicativi non verbale, il tono della voce, lo sguardo, la postura del corpo, la vicinanza, la mimica facciale. In una relazione adatto di coppia i partecipanti dedicano del tempo a parlare esplicitamente della esse relazione e risolvere conflitti. La annuncio ambigua La comunicazione ambigua è prodotto di disagio e incomprensione. Chi ha iniziato per primo? Chi dei coppia ha ragione? Tutti e due e nessuno allo stesso tempo. Per uscire da questa spirale di attribuzione di colpa bisogna considerare il proprio abito non solo come una risposta appropriata a quello degli altri, ma addirittura come uno stimolo al comportamento di coloro che ci circondano. Questo significa guardare le cose dal punto di vista delle conseguenze future piuttosto affinché da quello delle cause passate.

Avvenimento accade in una coppia con la nascita di un figlio? Quali sono i fattori che possono intervenire nella scelta di avere un figlio? Direi in primo luogo fattori personali, antecedente fra tutti il desiderio di maternità e di paternità, il livello di maturità che uomo o donna sentono di aver raggiunto per potersi acchiappare cura di un bambino. Stabilità affettiva, sicurezza economica, realizzazione professionale, sono quelle certezze che si cerca di arrivare prima di decidere di metter al mondo un figlio oggi. Stiamo parlando quindi di una possibilità di assortimento ponderata, che arriva a maturare nella coppia generalmente quando ci sono obiettivi ed esigenze condivise, quindi si desidera mettere al mondo un bambino per accedere ad una dimensione più intima del rapporto, per percepirsi come duetto adulta. La possibilità di decidere quando avere un figlio porta ad accentuare molto il momento della scelta, rendendola estremamente ponderata e razionale. Le accesso che accompagnano questi passaggi evolutivi sono sane e positive nella misura in cui favoriscono la crescita psicologica e sociale degli individui, negative se la famiglia non riesce a riorganizzarsi.

Considerazioni preliminari Vorrei fornire una definizione almeno approssimativa di alcuni concetti che ritengo fondamentali per il lavoro analitico sulle difese: emozione difensiva, pseudoemozione, emozione finalizzato ed emozione inventata. Le pseudoemozioni, le emozioni strumentali e quelle inventate sono comunque da intendere come emozioni difensive. Non intendo proporre una specie di classificazione generale, perché si potrebbero assimilare altre sottoclassi nella classe delle emozioni difensive; voglio piuttosto sottolineare il atteggiamento di alcune artificiose manifestazioni emotive nei disturbi psicologici. Se concepiamo le emozioni come azioni possiamo capire che esse possono essere o autenticamente espressive altrimenti difensive. Niente sarebbe meno ragionevole del tentativo peraltro da altri fatto di stabilire cosa possa essere autentico in assoluto o quale possa essere la vera natura dell'uomo.