Home Tematica Emozioni passione amo cazzo

Sono sposato e innamorato di un’altra. L’eterna lotta maschile fra passione e ragione

Emozioni passione amo cazzo 20596

Il mondo lo hanno sempre cambiato i folli, gli eretici, le streghe ed i ridicoli. Non i greggi. Si inizia ad amare senza sapere amare. La primavera arriva sempre a ricordarci che se non poti e non estirpi erbacce non rifiorisci mai. Scegliamo un amore che funzioni e ci sfami il presente, non che rimedi alle cicatrici del nostro passato. È il silenzio che gela, non il freddo. Comunque lo spessore delle persone alla fine viene fuori. Ché la carta non è tutta uguale. Fammi felice, che ad accontentarmi ci riesco da sola.

E in mezzo a tutti, loro coppia. Due persone che si erano amate fino a ferirsi. Due persone affinché condividevano ricordi ed emozioni, che si erano prese cura l'uno dell'altra e che avevano finito per lacerarsi il cuore. Non aveva idea di ove sarebbe andata a finire quella chiacchierata. E l'unico pensiero di lui, in quel momento, era quanto avrebbe voluto baciarla. Questo non lo disse. E invece lo hai fatto. E lo sappiamo entrambi. Non importa, è linfa passata.

Emozioni passione amo cazzo 38578

Sai che significa? Vabè ti spiego in poche parole: è una metanfetamina affinché causa dipendenza in un modo contraddittorio, porta all'insonnia, confusioni di tutti i tipi, paranoie e cambiamenti di personalità, ma non tipo bipolarismo. Con attuale voglio dirti che, cazzo, sei la mia dipendenza. Non è molto elementare smettere una dipendenza, credo questo tu lo sappia; ergo, non è notevole facile smettere di parlare con te. Cosa ne sarei adesso se non ti avessi mai conosciuto? Non riesco ad immaginare quel che sarebbe ceto, come sarebbe anonima ora la attivitа, quella monotonia che stanca in un niente, una continua ripetizione di azioni noiose, fatte da persone noiose, pieni di parole noiose. Alzarsi la mane, prepararsi per affrontare una giornata d'inferno al liceo, tornare a casa e magari non trovare nemmeno il assegnato nel bus, mangiare, ascoltare musica e studiare e studiare e studiare, cibarsi e dormire. Immagina a stare trecentosessantacinque giorni all'anno con questa tortura. Da quando ci sei tu non è lo stesso.

Paolo, 29 Ottobre Rispondi sono in una situazione simile, ma sono più giovane… Come è finita poi? Ogni innumerevole vado sui loro profili fb a vedere le ultime notizie, lo so che non devo farlo ma per ora è più forte di me: lui non se la fila adatto, lei se la canta e se la suona nel senso che vuole dare una parvenza di famiglia allegro e unita ma da quelle poche foto insieme si vede che stanno tutti intossicati, mai un sorriso, egli senza la fede lei non lo so.. Sta di fatto che ella sa come far leva sui suoi sensi di colpa e lo ricatta. Quindi sensi di colpa a gogo, paura di soffrire di nuovo, casini assurdi se lei chiedesse la allontanamento. Sinceramente non voglio essere un ulteriore problema. Piccola, 31 Agosto Rispondi Alito grazie.