Home Tematica Desiderio di sesso amo sentirmi desiderata

L'importanza di sentirsi desiderati

Desiderio di sesso amo 44540

Non mi sento più desiderata Michela Condividi su: Salve, sono una ragazza di 30 anni, convivo col mio compagno da due anni e stiamo insieme da dieci anni. La nostra vita sessuale non è mai stata il massimo già dopo il primo anno in cui stavamo insieme. Lui è sempre stato un ragazzo dolcissimo, mi ha sempre riempito di coccole e di attenzioni. E' un ragazzo d'oro se non fosse per il problema del sesso. In questi dieci anni ho sempre sofferto tanto per questa situazione, i primi anni spesso gli rinfacciavo la mia frustrazione in momenti di rabbia, e finivamo con il litigare. Spesso mi rifiutava, ma forse era colpa mia perché usavo un approccio sbagliato.

Cara sophia, hai ragione. Ne abbiamo parlato tante volte senza ossessionarlo, per certe tristezze non si possono nascondere e quindi primo o poi si cominciato Lui non mi sembra indifferente al sesso in linea generale, é abbandonato che non si eccita facilmente. Sono convinta che ci sia un dilemma di disfunzione di fondo che egli non vuole accettare per non sentirsi meno uomo.

Ho 24 anni, fidanzata da 3 insieme un ragazzo che amo molto, di poco più grande di me. Insieme lui la mia sessualità è notevole maturata ed è venuta fuori in tutto il suo vigore. Sono una ragazza energica, ho molti impegni, benché il mio desiderio è sempre ardente. Sono disinibita, col mio ragazzo mi piace sperimentare e introdurre novità. Negli ultimi mesi noto che lui sembra stressato da queste mie richieste di attenzioni sessuali. Questo per me è frustrante e non riesco a negare i miei impulsi magari per farmi desiderare.