Home Fantasie Donne in difficolt amo le

Forme della violenza

Donne in 23830

Insieme a lei è nato un progetto innovativo di sviluppo delle competenze delle operatrici e volontarie dei Centri Antiviolenza per rendere il loro intervento a favore delle donne in difficoltà ancora più efficace. Manuela Baiocchetti: Domandone cui rispondere in poche battute… La prima cosa che mi viene da dire di me è che amo entrare in contatto con le persone, entrare nei loro mondi, che ogni volta mi incantano e mi stupiscono, perché in quel rispecchiamento vedo aspetti diversi di me, per analogia o per contrasto. E non potrei fare un lavoro più entusiasmante: un Counsellor, infatti, è un esperto di comunicazione e di relazione che grazie alle sue competenze, alla sua consapevolezza ed empatia, aiuta le persone, o i gruppi, in momenti di vulnerabilità o semplicemente in crescita, a mettere a fuoco le proprie risorse, ad acquisirne di nuove e ad attingere al proprio potenziale per direzionare la propria vita, o la propria mission, in modo più pieno e soddisfacente. Il vincitore del bando, per ricchezza di esperienza e puntualità della proposta, è stato il Cif Carrara e… il resto è la nostra storia. In particolare stiamo pensando di aprire la formazione on line pensata per il Cif Carrara durante il periodo di lockdown anche ad altre realtà nazionali, rimodulando obiettivi e bisogni condivisi. Inoltre, e questa per ora è la cosa che ci elettrizza maggiormente essendo una novità assoluta, pensiamo a un gruppo di studio in cui le operatrici del Cif Carrara e gli operatori del Pur Carrara Progetto Uomini Responsabiliche già cooperano tra loro, mettano a punto un progetto per educare alla consapevolezza emotiva, unica via per prevenire azioni violente e dinamiche vittima-carnefice.

Lo schema riporta le varie forme di violenza perpetrate dagli uomini sulle esse donne. Clicca sull' immagine per ingrandirla. Comportamento persecutorio stalking Comportamento persecutorio posto spesso in atto quando la femmina cerca di allontanarsi da una attinenza violenta. Violenza economica La violenza economica è caratterizzata dal legame o dalla dipendenza economica dalla persona che la esercita; per esempio vietando alla femmina di svolgere un lavoro o un percorso formativo, sfruttando la donna come forza lavoro, ricoprendola di debiti, limitando o privando la donna del contante per le spese domestiche, se non lavora, non rendendola partecipe al entrata familiare, o non corrispondendo gli alimenti dopo la separazione. Violenza sessuale La violenza sessuale definisce ogni atto sessuale attivo o passivo, imposto alla bersaglio mediante violenza fisica, minacce o brutalitа di autorità. I minori che assistono alla violenza sono bambini traumatizzati, affinché spesso manifestano il proprio disagio insieme reazioni e comportamenti difficili da afferrare per chi vive loro accanto parenti, amici, insegnanti, ecc. Questi bambini corrono il rischio di diventare adulti in difficoltà a trovare un proprio bilanciamento ed a costruire relazioni sane.

L'origine di questa giornata risale al 25 novembrequando nella Repubblica Dominicana le sorelle Mirabal, considerate rivoluzionarie, furono assassinate per ordine del dittatore Trujillo. La abuso è fisica, abusi, sevizie, botte, aguzzo a morire: il femminicidio, un cippo che leggiamo, viviamo, pronunciamo purtroppo insieme grande frequenza ma che non deve mai assuefarci, sapendo che le vittime non sono numeri ma donne, persone e che il dolore non finisce se non dopo un lungo cammino. Le parole hanno il potere addirittura di rafforzare certi pregiudizi e capire comportamenti aggressivi. Sono infatti proprio i modi di parlare, spesso radicati in vari pregiudizi, a diventare modi di pensare e vanno combattuti, eliminati, devono essere l'obiettivo di una battaglia formativo da compiere tutti, quotidianamente, non pensando che sia una piccola cosa. E' una prima rivoluzione culturale da attivitа insieme, uomini e donne si addirittura le donne perchè a volte certe espressioni di routine, certe frasi fatte le sentiamo pronunciare persino dalle donne. Ecco una lista di espressioni affinché feriscono: è un linguaggio che dobbiamo lasciarci alle spalle tutti, sapendo affinché le parole, le frasi fatte sono frutto di quel retaggio culturale affinché è il primo ostacolo all'equità di genere alla quale aspiriamo da decenni. Sul lavoro Diverse espressioni utilizzate nel mondo del lavoro sminuiscono le capacità delle donne.